0
Nostro negozio di musica Servizio Contatto
Categoria
Marca Rickenbacker Serie
  • Standard

Rickenbacker

Rickenbacker è uno dei più antichi produttori di chitarre elettriche. Le chitarre semi-acustiche di Rickenbacker sono diventate famose negli anni '60, soprattutto grazie ai Beatles. Negli anni 70, anche gli E-bass Rickenbacker divennero molto popolari.
L'azienda fu fondata nel 1931 come Electro String Instrument Corporation da Adolph Rickenbacher e George Beauchamp per vendere chitarre elettriche hawaiane progettate da Beauchamp. Adolph Rickenbacker (cambiò il suo nome svizzero Rickenbacher in Rickenbacker) si concentrò sulla fabbricazione di chitarre hawaiane fino agli anni 1950.
Nel 1956 Rickenbacker introdusse due strumenti con la cosiddetta costruzione "neck through body". Questa costruzione sarebbe diventata il marchio di fabbrica di Rickenbacker. Questi erano la chitarra Rickenbacker -Combo-400 e il basso Rickenbacker -4000. Nel 1958 Rickenbacker introdusse la sua serie "Capri", incluso un modello semi-acustico con doppio cutaway, che poi divenne la famosa serie Rickenbacker-300. Nel 1960, l'allora sconosciuto John Lennon comprò ad Amburgo una Rickenbacker-325 Capri, che suonò continuamente durante i primi anni dei Beatles.

Nel 1963, il suo collega George Harrison comprò una Rickenbacker-425, anche se continuò a suonare principalmente la sua Gretsch Country Gent. Nel 1964, Rickenbacker sviluppò una chitarra a dodici corde. Il secondo strumento di questo modello mai costruito, il Rickenbacker-360/12 che regalò a George Harrison. Harrison era entusiasta della buona suonabilità e del grande suono e suonò la Rickenbacker-360/12 soprattutto negli anni 1964 e 1965.
Il modello 4000 fu il primo basso elettrico Rickenbacker. Il Rickenbacker-4000 fu seguito dai modelli molto popolari Rickenbacker-4001 (1961), -4003 (1980 circa) e infine il Rickenbacker-4004. Questi bassi (oltre a quelli di marca Fender) furono dominanti nella musica rock degli anni 70 e 80.
Molte chitarre e bassi Rickenbacker sono dotati del cosiddetto jack stereo "Rick-O-Sound", che permette di collegare i vari pickup dello strumento a diverse unità di effetti o amplificatori.
Le chitarre Rickenbacker divennero rapidamente popolari anche con altri noti musicisti rock degli anni 60. Questi includevano John Lennon e George Harrison dei Beatles, Roger McGuinn dei Byrds e Pete Townshend degli Who. Nei primi anni 70, le chitarre passarono di moda, ma i bassi Rickenbacker rimasero molto popolari. Paul McCartney, per esempio, ha suonato il suo basso Rickenbacker, costruito appositamente per i mancini, fino agli anni '80. Negli anni successivi, chitarristi come Tom Petty, Paul Weller dei The Jam, Johnny Marr dei The Smiths, Marty Willson-Piper dei The Church, Brix Smith dei The Fall, Peter Buck dei R. E. M. e Susanna Hoffs dei The Bangles scoprirono il loro amore per la Rickenbacker. Tra i bassisti Rickenbacker più famosi ci sono artisti come Mike Rutherford dei Genesis, Chris Squire degli Yes, Lemmy Kilmister dei Motörhead, Roger Glover dei Deep Purple, Hellmut Hattler dei Kraan, Cliff Burton dei Metallica, Joey DeMaio dei Manowar e Paul McCartney.