0
Nostro negozio di musica Servizio Contatto
Ludwig

Ludwig

 (95 articoli sono stati trovati.)
Vedi come
Gitter
Lista
Smistamento:
Categoria
Marca Ludwig Serie
  • Accent

  • Acrolite

  • Atlas

  • Black Beauty

  • Black Magic

  • Breakbeats

  • Classic Maple

  • Classic Oak

  • Copper Phonic

  • Supraphonic

  • The Pocket Kit

  • Universal

più
meno

Ludwig

La storia della leggendaria Ludwig Drum Company iniziò nel 1909 quando fu fondata da William F. & Theobald Ludwig. Già in quest'anno, i due non solo hanno prodotto i primi bollitori, ma hanno anche sviluppato la prima macchina del piede.
Nel 1911, hanno ampliato la loro gamma di prodotti nel settore delle percussioni da concerto introducendo il primo modello di timpano Ludwig. Nel 1918, Theobald morì durante una grande epidemia di influenza.

Tra il 1920 e il 1929, Ludwig lancia il Balanced Action Timpany, il rullante Gold Triumphal e il magnifico Black Beauty Snare, che sono oggi alcuni dei modelli più famosi e ancora venduti in tutto il mondo. Come probabilmente il "tamburo più registrato", il piccolo tamburo di ottone entra nella storia dell'industria musicale.

Negli anni '30, durante la Grande Depressione, William Ludwig Senior vendette l'azienda Ludwig & Ludwig alla CG Conn di Elkhart. Da quel momento in poi, Ludwig e Leedy, due marchi separati di tamburi, furono prodotti nella stessa fabbrica.

Come se si pentisse della vendita, William F. Ludwig fondò un'altra azienda di tamburi nel 1937 e la chiamò WFL Drum Company a Chicago. Il suo primo stabilimento di produzione era in Damen Ave. Ora competeva con gli strumenti CG Conn prodotti sotto il suo nome.

Nel 1938, Bill Ludwig Jr, che più tardi divenne noto come "The Chief", si unì a WFL e l'anno fu un grande successo, poiché riuscirono a sviluppare il primo pedale per grancassa Speed King.

Gli anni '40 ebbero un inizio problematico per la WFL, la nuova Ludwig Drum Company, perché c'era poco metallo disponibile a causa dell'alto consumo di armi e forniture militari durante la seconda guerra mondiale. Hanno compensato questo con la costruzione di cerchi di tensione e di bucks in legno e dotando i tamburi di una tensione di corda.

Nel 1947, Ludwig fece un grande passo nel marketing e fece uscire il primo catalogo di prodotti per batteria dopo la guerra. La copertina presentava uno dei più grandi eroi della batteria di tutti i tempi - Mr. Buddy Rich.

Dopo che il marchio Ludwig & Ludwig, che era stato venduto negli anni '30, fu combinato dall'acquirente Conn con il proprio marchio Leedy per formare Leedy & Ludwig, William F. Ludwig reclamò il suo nome e il marchio Ludwig nel 1955 e fece in modo che ci fosse un solo fornitore di tamburi Ludwig.

La successiva ondata di successo per i produttori di tamburi non si verificò fino agli anni '60, quando Ringo Starr, batterista dei Beatles, divenne la nuova icona pubblicitaria con il suo set in Black Oyster Pearl, noto per la leggendaria apparizione dei Beatles all'Ed Sullivan Show. Era il 1964, l'anno in cui fu presentato anche il rullante Ludwig 400 Supra-Phonic e Ludwig gettò le basi per diventare il leader del mercato degli strumenti scolastici attraverso Musser Mallet Percussion.

Nel 1968 cambiarono il nome dell'intera azienda in Ludwig Industries.

Nei primi anni '70, altri artisti di spicco si unirono alla compagnia per promuovere Ludwig. Una figura chiave nella famiglia di endorser Ludwig era John Bonham dei Led Zeppelin. Il più delle volte suonava una Ludwig Vistalite fatta di plexiglas colorato ma trasparente, che fu introdotta nel 1972.

Nel 1973, William F. Ludwig Jr. rilevò l'azienda da suo padre e divenne lui stesso presidente della Ludwig. Quando si ritirò nel 1981, vendette tutto alla Selmer Company, che continuò il marchio di tamburi.

Nel 1984, quando Ludwig Drums ha celebrato il suo 75° anniversario nell'industria musicale, la produzione si è trasferita da Chicago a Monroe, NC, dove è rimasta fino ad oggi.

Dopo alcuni anni in cui gli strumenti sono stati solo modificati, Ludwig introduce nel 1998 la Classic Maple Series, che ancora oggi è considerata una garanzia di buon suono.

Poco tempo dopo, Ludwig reagisce alla domanda del mercato e inizia a produrre gamme di tamburi più accessibili.

Nel 2002 Ludwig si è fusa di nuovo, questa volta con CG Conn e Selmer, che ha portato al lancio di nuovi prodotti, cataloghi e, per la prima volta, edizioni da collezione come il rullante Gold Triumphal degli anni 1920 nel 2009 per celebrare il 100° anniversario del marchio.

Oggi, Ludwig Drums è uno dei leader del mercato mondiale nel settore della batteria e ha fatto scalpore dal 2013 con molti prodotti come i Break Beat Kits di Questlove, le serie Element e Element Birch, i completi Legacy Mahogany o i Pocket Kits di Questlove.

Tutti questi punti danno a Ludwig il diritto al suo slogan - "The Most Famous Name on Drums".
Künstler die Ludwig Drums spielen oder spielten sind zum Beispiel:
Jerry Allison (Buddy Holly & The Crickets, Carmine Appice, Mick Avory (Kinks), Ginger Baker, Barriemore Barlow (Jethro Tull), Jason Bonham, John Bonham (Led Zeppelin), Cindy Blackman (Lenny Kravitz), Bill Bruford (Yes, King Crimson, Genesis, Earthworks), Clive Bunker (Jethro Tull), Eric Carr (KISS), Vinnie Colaiuta (Sting), John Cowsill (Cowsills)(Beach Boys), John Densmore (The Doors), Mick Fleetwood (Fleetwood Mac), Roy Haynes, Papa Jo Jones, Kenney Jones (Small Faces / Faces), Joey Kramer (Aerosmith), Eric Kretz (Stone Temple Pilots), Nick Mason (Pink Floyd), Mitch Mitchell (The Jimi Hendrix Experience), Joe Morello, Steve Negus (Saga), Ian Paice (Deep Purple), Carl Palmer, Questlove (The Roots), Marky Ramone, Buddy Rich, Ed Shaughnessy, Ringo Starr (The Beatles), Roger Taylor (Queen), Mick Tucker (Sweet), Alex Van Halen (Van Halen), Bill Ward (Black Sabbath), Charlie Watts (Rolling Stones), Alan White (Yes)(Plastic Ono Band), Meg White (The White Stripes)uvm.